26 febbraio 2021

3 minuti

Gestione finanziaria

Quanto devo risparmiare per investire oggi?
Come mettere da parte ogni mese il 20% di quello che guadagni
Nicholas Flaherty Image

Nicholas Flaherty, Investment Strategist at FWU Invest S.A.


Se hai già iniziato a pensare al futuro, ti sarai chiesto quanti soldi mettere da parte mensilmente o annualmente. La gestione della finanza personale è una questione non semplice ma c’è una regola d’oro che fa proprio al caso nostro!

La regola del 50/30/20

Una regola pratica molto utile quando si tratta di gestire le finanze personali è la cosiddetta regola del 50/30/20, secondo cui, tolte le tasse, si dovrebbe riservare il 50% del proprio reddito a quelle che potremmo definiremo le "necessità": affitto, bollette, spesa alimentare.

Il 30% può essere destinato ai "divertimenti" - un abbonamento a Spotify o a Netflix, una cena al ristorante o un po’ di shopping su Amazon.

Il restante 20% dovrebbe essere risparmiato. La scelta più intelligente è investire una parte di questi risparmi, magari sui mercati finanziari, tramite un prodotto che li faccia crescere nel tempo, proprio come il nostro Forward Quant.

Spesso, invece, il nostro caro 20% finisce nella casella “divertimenti”, cosa comprensibile, ma un po’ pericolosa, specialmente in tempi come questi. Insomma, non serve essere dei maghi della finanza per capirlo: bisogna mettere a bilancio e riservare al risparmio almeno un 20% del reddito al netto delle imposte.

Un esempio pratico
Diciamo che il tuo reddito al netto delle imposte sia di 2.000 € al mese.
In base alla regola del 50/30/20 dovresti spendere al massimo di 1.000 € al mese per le necessità. Quindi, a meno che tu non abbia la fortuna di avere spese e utenze gratuite, lascia stare gli appartamenti da 800 € al mese!

Se tra l'affitto, le utenze, eccetera, spendessi circa 1.300 € al mese, allora avrebbe senso ridurre il costo dell'affitto a 700 € al mese. Ma diciamo di aver preventivato bene e di arrivare esattamente al 50%.

Ricapitolando:
Se sui 2000 € iniziali, 1.000 € servono per le necessità basilari e 600 € per i divertimenti, i restanti 400 € possono essere risparmiati. Una quota di questa cifra dovrebbe essere accantonata per le emergenze, quindi per situazioni in cui si potrebbe davvero aver bisogno di denaro contante a portata di mano. Ma la vera svolta per un futuro più sereno è gestire bene i propri risparmi, diversificando da subito gli investimenti: chi ben comincia è a metà dell'opera!


Comincia subito a investire con Forward Quant.

Per ritornare alla domanda iniziale: quanto puoi permetterti di mettere da parte? Un'ottima regola empirica è il 20% del tuo reddito, ma bisogna rigorosamente attenersi al piano e non trascurare le necessità o i desideri. 

FWU Logo
È ora di mettere da parte i tuoi risparmi? Ti metteremo in contatto con un consulente nella tua zona.
1 2
Avanti